mercoledì 4 aprile 2007

Io Non DICO Niente...


...però....

Però mi sembra si stia esagerando con sta storia delle coppie di fatto!!
Dal portale libero.it apprendo che anche oggi le alte prelature non hanno potuto non esprimere il loro giudizio (di nuovo...mhà?! Forse qlc non aveva ancora capito) assolutamente negativo su quel gran calderone che raccoglie coppie di fatto, DICO, gay, PACS, e quant'altro possa minacciare La Famiglia Tradizionale (detto da persone che non sanno neanche come funzioni una famiglia e che son troppo prese a far questo genere di anatemi invece di mettere il naso fuori e capire come gira il mondo).

La nuova di oggi è che è stato indetta una manifestazione ( :\ compagni uniti contro il padrone!!!):

4 aprile 2007 - 09:00
La Cei spedisce i preti in piazza. Vescovi in panchina

Contro i Dico, mobilitazione generale in vista del
Family Day. E la rete reagisce con ironia


La Cei ha emesso la sentenza: «Preti in piazza sui
Dico», mobilitazione generale. Dal segretario Betori arriva il sostegno al
Family Day: «I parroci e le parrocchie
si organizzino, ma i vescovi non parteciperanno». E con
l'occasione, la Conferenza episcopale italiana
esprime preoccupazione per il testamento
biologico e quella che definisce la
«deriva eutanasica». In conclusione, anche
una tirata d'orecchie ai media, rei
di aver mal interpretato le parole di
Bagnasco «il cui richiamo ai
fondamenti dell'etica resta valido» però. Ennesima
pesante ingerenza o innocua professione di fede? Dì la tua


FONTE: LIBERO.IT

Ora non vorrei entrare troppo nel merito, in quanto persona non totalmente informata sui fatti, però vorrei proporre a questo proposito alcuni spunti di riflessione, alcune domande che mi girano in testa:


  1. perchè la Chiesa si mobilta così ferocemente contro la possibilità di tutelare i diritti di chi vorrebbe stare insieme pur non rispettando la famiglia tradizionale? Capisco il diritto di culto e il diritto di espressione, ma mi sembra che ci sia una sottile differenza tra esprimere un'opinione ed imporre un'opinione!!
  2. perchè la Chiesa scende addirittura in piazza contro chi vuole tutelare il proprio cammino di vita, che per quanto mi riguarda mi pare più che giustificato e coerente??
  3. perchè la Chiesa scende addirittura in piazza contro chi vuole amarsi mentre non si sono viste (ma se sono stato io a perdermele ditemelo) che timide voci contro la guerra in Afganistan?? O per lo meno non mi sembra di aver visto prese di posizioni così forti per problemi, a mio avviso, più importanti e preoccupanti!
  4. Ora, essendo la Città del Vaticano uno Stato che ha come obiettivo la salvezza di tutti i popoli sulla terra, perchè pare esercitare questa sua vocazione solo all'interno della politica italiana?? Non vorrei essere frainteso, non so cosa accada in altri paesi, ma non mi sembra di aver visto nessun prete scendere in piazza per i matrimoni gay in Inghilterra, per le coppie di fatto in Spagna. Ripeto, non son granchè informato in merito, ma non è che ci sia una qualche forma di convivenza simbiotica tra i poteri vaticani e una certa politica italiana???..mhà forse avrò letto troppo Dan Brown.......

Concludo con le parole di una vecchia canzone di Jovanotti, che riassumono molto bene quale sia il mio concetto di chiesa (con la c minuscola sta volta):


Io credo che a questo mondo esista solo una grande chiesa che parte da CHE
GUEVARA e arriva fino a MADRE TERESA passando da MALCOM X attraverso GANDHI e SAN PATRIGNANO arriva da un prete in periferia che va avanti nonostante il Vaticano.



Salute

7 commenti:

lamarta ha detto...

io metterei al rogo tutti i preti.

manca solo che si mettano a fare il girotondo pure loro.

Stex ha detto...

Io non DICO niente… chi mi conosce sa che inizierei con una filipica contro la chiesa da buon Eretico Medievale di Luteriana concezzione per terminare con l'incendio di quante più chiese il tempo mi permette.

Esprimo solo un piccolo pensiero:

"Se siamo tutti figli di quell'esempio di onnipotenza e perfezione che è Dio, come mai ci sono così tanti "errori"… così perfetto non è… sì sì, grande esempio di amore Dio… ma se sei un sodomita, cazzo, ti fa piovere fuoco e fiamme sulla testa, vedi Sodoma e Gomorra… però i preti sodomiti, pedofili e mafiosi, a quelli, se si pentono, non fa un cazzo! E vogliamo discutere dei Papi? Porcaccia la M……… ma se era una carica che si tramandavano di padre in figlio…… MALEDIZIONEEEEEE"… ho finito, scusate.

S ha detto...

credo che l'imperfezione di cui parli in 'gergo tecnico' si chiami: "libero arbitrio"
Cmq non vorrei che le mie poche parole siano interpretate come unaa crociata contro la Chiesa, volevo sole esprimere che ci sono molte cose che mi stonano. A cominciare dalla 'gerarchizzazione' della Chiesa!
Accetto e condivido le opere di bene, la vocazione a percorrere determinate strade, il cuore come principio fondante delle nostre azioni, la necessità dei buoni maestri (ma anche di quelli cattivi)...ma tante cose proprio non riesco concepirle!!

lamarta ha detto...

IN EFFETTI.. VIVA DON LEO... che appunto non è più don ed è pure babbo di una bambina... :paglia:

Stex ha detto...

Peccato s… i crociati servono sempre nella battaglia contro il falso moralismo…
attento a dire "opere di bene"… per le cosidette "opere di bene" i morti si contano a MIGLIONI…

La Chiesa è un lupo travestito da Agnello…

Concludo citando il grande Albert Einstein

"Per essere parte di un gregge, devi prima essere una pecora"

Chi ha orecchie per intendere…

Kate ha detto...

...Concludo citando il grande Albert Einstein

"Per essere parte di un gregge, devi prima essere una pecora"

Grande citazione!

Perchè la Chiesa stia combinando tutto ciò sinceramente mi è oscuro. Ricordate per caso un tale baccano per l'aborto? Io ero piccola e non ricordo..

Comunque mai che senta parlare di unione tra esseri umani che si amano e hanno il diritto di essere protetti.

Kate

Coppie di fatto e legge Dico: diritti negati alle unioni civili o agli umani "sentimenti"?!

Stex ha detto...

Ciao Kate… bellone il sito di Opinione Pubblica… credo che mi si vedrà spesso!

Comunque, penso che tutto il rumore fatto dalla Chiesa derivi dal fatto che sta perdendo molto del suo potere… e non parlo di potere "temporale" ma proprio di quella presa che ha sul "popolino" e sui "vilici"… è terrorizata all'idea che la gente apra gli occhi, inizi a ragionare e giunga adirittura alla sovranità dei pensieri… a quel punto "ciao paura dell'inferno, tanti saluti 8 per mille e a tanti tanti privilegi"…

Quel giorno i colletti bianchi saranno messi al muro!

Quel giorno spero di esserci!